ATTENDIAMO ANCORA PER VINCERE CONTRO LA CENSURA DI REGIME. FIRMA E CONDIVIDI LA PETIZIONE ONLINE.

Il T.A.R. di Roma ha rinviato a data da destinarsi il merito del mio ricorso per rientrare in servizio nell’Arma dei Carabinieri. Ricorso vinto già ben 2 volte dinanzi al medesimo T.A.R..
Dobbiamo ancora aspettare parecchi mesi per comprendere se viviamo in Italia o ci siamo trasferiti in Cina senza saperlo, ovvero se la libertà di opinione è ancora un diritto costituzionalmente garantito e tutelato oppure no.

Ringrazio tutti coloro -amici ed associazioni varie- che mi hanno dimostrato in questi mesi la loro vicinanza.
Firmate e condividete la petizione online e chiediamo AL PRESIDENTE DEL TRIBUNALE AMMINISTRATIVO REGIONALE DEL LAZIO, ALLA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO, AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA SERGIO MATTARELLA, AL MINISTRO DELLA DIFESA ROBERTA PINOTTI, E SOPRATTUTTO AL COMANDANTE GENERALE DELL’ARMA DEI CARABINIERI GEN. TULLIO DEL SETTE, SE E’ POSSIBILE CONGEDARE UN SERVITORE DELLO STATO SOLO PER MOTIVI POLITICI.

Vi terrò aggiornati sul prosieguo della vicenda.

Per firmare la petizione, clicca qui .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *