AUTOSTAZIONE TARCENTO, PRISCIANO:-“FERMARE QUESTO SCEMPIO SARA’ PRIORITA’ SE DOVESSI CANDIDARMI IN REGIONE”-

Il Sindaco di Tarcento, dopo aver tenuto nascosto per mesi il progetto dell’ autostazione in Piazza Libertà ma averlo fatto votare comunque dalla sua maggioranza, ora lo svela ai cittadini che ormai non possono più opporsi …….o forse no?!

Un’Autostazione da oltre 700mila euro, un ecomostro che distruggerà definitivamente quella (che una volta) era la splendida Piazza di Tarcento…. ma perché?

Il Sindaco ha cambiato il piano particolareggiato per fare un favore all’ Hotel Al Tarcentino (quello che ospita i #profughi) e poi vorrebbe espropriare a privati terreni edificabili in centro città a prezzi irrisori per costruire questa Autostazione.

Ricordo al Sindaco che, il traffico delle corriere tarcentino, non è tale da giustificare tale “manovra”.

L’attuale fermata delle corriere in Piazza Libertà a Tarcento.

Inoltre, sono certo che il Comune si troverà a pagare l’esproprio di quei terreni che poi, tra non molto, non saranno effettivamente destinati ad autostazione e quindi, visto che non rispetterebbero più la destinazione d’uso che ne ha giustificato l’esproprio, torneranno in mano al privato che, nel frattempo, avrà avuto il suo indennizzo per esproprio subito.

Se ciò dovesse realizzarsi -e sono certo si realizzerà, purtroppo- potrà avere solo un nome: DANNO ERARIALE ALL’ENTE COMUNALE.

Quell’Autostazione, voluta a tutti i costi contro il volere della popolazione per chi sa quali reali motivi, trasformerà il centro di Tarcento in un vero e proprio dormitorio di asfalto e smog.

Il Sindaco Steccati si è chiesto quali saranno gli effetti, certamente nefasti, di quell’autostazione sulla già precaria economia dei locali commerciali del centro cittadino?

Fratelli d’Italia mi chiede da tempo di candidarmi alle prossime elezioni regionali; io ancora non ho deciso, ma se dovessi candidarmi ed essere poi eletto, una delle mie priorità sarebbe certamente quella di interrompere i lavori dell’Autostazione e salvare così il centro città dall’ecomostro del Sindaco Steccati voluto a tutti i costi contro il volere della popolazione per chi sa quali reali motivazioni.

Una risposta a “AUTOSTAZIONE TARCENTO, PRISCIANO:-“FERMARE QUESTO SCEMPIO SARA’ PRIORITA’ SE DOVESSI CANDIDARMI IN REGIONE”-”

  1. Devo ammettere che è una decisione folle già son pochi parcheggi e poi i commercianti sono favorevoli a restringere ancora il già piccolo parcheggio le autostazioni si fanno fuori dal centro, guarda Gemona, era piuttosto pensare di deviare la strada regionale eliminando tanti autocarri in centro, in via Dante dietro monumento all’abitazione c’è uno spiazzo enorme inutilizzato quasi in centro
    Carlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *