#TorneràBellissima: da Tarcento partito tour elettorale di Prisciano

 

Tarcento tornerà bellissima! FDI non ha dubbi.

Splendida serata di politica e territorio venerdì 23 febbraio scorso a Tarcento per il progetto politico “#TorneràBellissima“.

 

Un caloroso pubblico ha ascoltato con viva partecipazione il Capogruppo tarcentino e Segretario FDI per la Val Torre Riccardo Prisciano, l’Onorevole Walter Rizzetto ed il Coordinatore Regionale FDI e Candidato al Senato della Repubblica Fabio Scoccimarro.

Fin dai primi minuti della conferenza, il progetto politico di Prisciano per la propria comunità è stato chiarissimo:-“Tarcento merita ed avrà un posto di rilievo nel prossimo Consiglio Regionale… e solo così TORNERÀ BELLISSIMA”-.

Una serata ove la campagna elettorale per Camera e Senato, si è

ben sposata con il preludio di una campagna elettorale regionale che è già alle porte e che vedrà Prisciano tra i protagonisti:-“Parco cittadino, Palaghiaccio e no all’autostazione in Piazza“-ha continuato il coordinatore della  pedemontana- “questi sono i prioritari impegni che prendo con la mia comunità“-.

Il coordinatore regionale Fabio Scoccimarro, dall’alto della sua esperienza amministrativa regionale soprattutto nell’ambito sportivo, ha illustrato i finanziamenti “CONI” con i quali potremmo costruire il Palaghiaccio presso l’ex centro sportivo Vivanda, ora luogo abbandonato, impegnandosi ad aiutare la Comunità tarcentina nel 

reperire tali risorse. L’ex Presidente della Provincia di Trieste ha colto l’occasione, inoltre, per fare i migliori auguri a Prisciano per l’imminente campagna elettorale regionale. 

L’Onorevole Walter Rizzetto invece -oltre ad aver effettuato insieme al sottoscritto un doppio sopralluogo nella mattinata di venerdì,  sia presso l’ex Caserma Urli, sia presso l’ex Vivanda- nel corso dell’incontro al Caffé Fant ha illustrato come poter reperire fondi per bonificare l’ex Caserma Urli e trasformarla in un parco cittadino, dichiarando:-“I nostri Sindaci, le amministrazioni locali, non possono avere la forza per sostenere in solitudine i costi di riqualificazioni ambientali che, solo grazie ad uno Stato forte e virtuosi finanziamenti,  potranno vedere la luce. 

Meno marchette elettorali a Roma, più fondi per casi come questi.Una Politica seria aiuta gli enti locali a trasformare siti ormai abbandonati in luoghi di socialità per i cittadini. In questo senso andava il mio ordine del giorno, approvato, per la creazione di un fondo che restituisca la bellezza alla comunità. Lo stesso ordine del giorno studiato con il Sindaco toscano Diego Petrucci. Da subito ci metteremo a disposizione degli amministratori locali per sostenere questo percorso”-.

Prisciano, infine, ha illustrato tutte le criticità e gli svantaggi circa la costruzione dell’autostazione in Piazza Libertà a Tarcento. Tra gli intervenuti, anche i cittadini che hanno presentato le varie opposizioni al progetto dell’Autostazione.

Il 29 aprile 2018 si voterà per eleggere il nuovo Consiglio Regionale FVG e a tal proposito Prisciano ha dichiarato:-“Mi sono messo a disposizione della mia gente e del mio partito: sarei onorato di rappresentare la pedemontana in Consiglio Regionale FVG, con la grinta, la schiettezza ed i ben saldi ideali che mi contraddistinguono. Vorrei essere il garante politico “anti-inciuci” in Consiglio Regionale FVG, sempre pronto a difendere gli italiani ed il territorio“-.

Dopo una stagione politica in cui il Governo PD di Deborah Serracchiani ha distrutto la Regione FVG, fondamentalmente perché lontana dai territori e troppo vicina alle cadreghe, Prisciano vuol ripartire proprio da quei territori, da quei cittadini, dalle Valli del Torre e Natisone, dalle frazioni dei piccoli Comuni della pedemontana, quelli di cui nessuno si occupa, perché poco proficui in termini di voti.

Incontreremo i cittadini, incontreremo i piccoli imprenditori, i piccoli commercianti

Giorgia Meloni

e, come fa Giorgia Meloni, gireremo per i mercati ad ascoltare i comuni cittadini, quelli che combattono contro Equitalia e che, spesso, sono costretti a farsi giustizia da soli per colpa di uno Stato che pensa prima ai tutelare i clandestini.

E con l’esempio di Giorgia, faremo altrettanto per il nostro Friuli Venezia Giulia, con una serie di incontri in giro per i vari Comuni.

Progetti territoriali specifici per le singole realtà comunali, così vicine ma così differenti magari e che potranno avere nella figura di Prisciano un rappresentante forte e leale nel prossimo Consiglio Regionale FVG contro burocrazia, inciuci ed immobilismo amministrativo.

Tutto è pronto: il programma elettorale di Prisciano si chiamerà “#Tornerà Bellissima”; sì, perché con Prisciano in Consiglio Regionale la nostra Regione tornerà bellissima!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *