TARCENTO, MAMMA DISPERATA PER LE TASSE DEL SINDACO

A Tarcento le famiglie non ce la fanno più delle nuove tasse istituite dal Sindaco Steccati.

L’abolizione delle agevolazioni ISEE per la mensa ed il trasporto scolastico ha comportato il collasso delle finanze delle famiglie tarcentine.

Oggi ho ricevuto l’ennesima segnalazione di disagio famigliare, sorta a causa delle scelte del Sindaco Steccati. Non posso stare zitto dinanzi al disagio di questa mamma!

RIPRISTINARE IMMEDIATAMENTE LE AGEVOLAZIONI ISEE E RISPETTARE IL PRINCIPIO COSTITUZIONALE DI CAPACITÀ CONTRIBUTIVA.

Guardate il video… ed indignatevi a buon diritto!

#SteccatiDimettiti

 

OLTRE 200 IMMIGRATI SI RIVERSANO NELLA MOSCHEA DI TARCENTO: CHIUDERLA IMMEDIATAMENTE

Da quasi un anno mi batto per la chiusura della moschea ABUSIVA di Via Dante a Tarcento. Perché la definisco “abusiva”?  Quella struttura risulta essere un “esercizio commerciale”: quindi è un locale che non rispetta la propria destinazione d’uso, violando così le leggi vigenti. Già solo per questa motivazione sono state chiuse parecchie attività italiane. MA I MUSLIM NON SI TOCCANO! Per paura? Per interesse? Ai posteri l’ardua sentenza!

Ed in  quanto “esercizio commerciale”, quella moschea ha al proprio interno delle uscite di emergenza? Le norme igienico-sanitarie all’interno della struttura vengono rispettate? È lecito il consumo cibi all’interno di detta struttura o addirittura il prepararli od il confezionarli all’interno? Perché quello che agli atti risulta un “esercizio commerciale” deve essere, di fatto, chiuso al pubblico? Senza parlare del numero di “utenti” della moschea: oltre 200 persone che si riversano lì ben 5 volte al giorno!

Già oltre 200 persone; ed il numero aumenta nel periodo del Ramadan.

Come abbiamo avuto modo di apprendere nei Comuni dell’UTI del Torre si riversano tra i 180 ed i 210 “sedicenti” profughi,

Scappano davvero da fame e miseria? A me non sembra…

grazie a chi è diventato, PER CIO’ SOLO, Cavaliere della Repubblica. Guardate il video per capirne di più.

Questi immigrati sono per la maggior parte di religione mussulmana: qual è l’unico punto di ritrovo per questa gente? L’unico posto che, al di là delle diverse nazionalità, riesce a avvolgere tutti questi soggetti nell’universo panislamista?

La moschea, ovviamente!

Ma quale? Una! Soltanto una!

Ovvero l’unica presente ABUSIVAMENTE in zona:

Immigrati dopo una delle 5 preghiere quotidiane nella moschea ABUSIVA di Tarcento.

quella di Via Dante a Tarcento.

Tutti siamo rimasti impietriti dinanzi alla follia islamica di quei bastardi a Barcellona, ove – peraltro – l’ideatore della strage risulta essere l’imam che era considerato dalla polizia spagnola come un “non-estremista islamico”, un “non radicalizzato”, tanto che ha persino vinto in appello il ricorso avverso l’esplusione dalla Spagna a seguito di una condanna per traffico di stupefacenti, ed ha ottenuto anche lo status di “rifugiato”. Ecco come ha ripagato il garantismo europeo: con l’attentato di Barcellona.

Durante le serate del Festival dei Cuori di Tarcento (o quel che ne è rimasto del Festival…), io mi sentivo “accerchiato” da questi sedicenti profughi: erano ovunque. Ovunque.

Avevo paura di una “seconda Barcellona”,

Due immigrati musulmani dopo una passeggiata sul Ponte sul Torre, nei pressi del Centro Ceschia a Tarcento

avevo paura arrivasse un furgone impazzito sulla folla.

Quante sono le cellule dormienti in Italia? Quante sono le cellule dormienti nella nostra zona? Se anche solo l’1% di quei 200 che imperversano per le nostre contrade avessero le stesse intenzioni di quei bastardi autori della strage di Barcellona?

Io non me la sento di correre questo rischio, né di farlo correre ai miei concittadini.

La moschea di Via Dante di Tarcento è da chiudere perché, oltre al fatto di essere abusiva, ne va della nostra sicurezza, percepita e reale.

Chiudiamo quella moschea e TORNIAMO AD ESSERE PADRONI A CASA NOSTRA!